La nostra politica

csr ita

Crescita e sostenibilità sono i tratti distintivi del Gruppo Mediobanca la cui strategia di sviluppo si basa sulla convinzione che l’etica e il profitto non debbano essere in contrasto, poiché non può esistere uno sviluppo economico di lungo periodo disgiunto da quello sociale e ambientale.

Il Gruppo ritiene infatti che una condotta corretta, trasparente e responsabile incrementi e protegga nel tempo reputazione, credibilità e consenso, presupposti per uno sviluppo sostenibile del business teso alla creazione e alla tutela di valore per tutti i propri stakeholder.

In linea con questo impegno, il Gruppo ha adottato una strategia incentrata sulla crescita sostenibile nel tempo, la valorizzazione delle persone, la sensibilità al contesto sociale e la riduzione degli impatti ambientali diretti e indiretti. Per perseguire tali obiettivi, il Gruppo ha adottato un approccio volto a identificare, valutare, prevenire e ridurre potenziali impatti diretti in termini reputazionali e operativi, ma anche gli impatti indiretti derivanti da finanziamenti e investimenti in attività ritenute gravemente rischiose per l’ambiente e la società.

Per disciplinare il proprio impatto indiretto, il Gruppo Mediobanca ha adottato la Politica di Gruppo in materia di Finanziamenti e Investimenti Responsabili

La nuova Politica di Sostenibilità è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 Marzo 2020 e si applica a tutto il Gruppo, in armonia con il Codice Etico, il Codice di Condotta, il Modello Organizzativo 231, ove applicato,  e tutte le altre politiche, linee guida, procedure, direttive e disposizioni connesse agli ambiti oggetto della Politica, definiti a livello di Gruppo e a livello locale.

La Politica di Gruppo sulla Sostenibilità si ispira ai 10 principi del Global Compact di cui il Gruppo Mediobanca è firmatario.

La Politica di Gruppo sulla Sostenibilità si articola nei quattro ambiti ritenuti prioritari:

  • Lotta alla corruzione
  • Tutela dei diritti umani
  • Diversità e inclusione
  • Ambiente e cambiamenti climatici

Ambiti prioritari

Ultima revisione: 10/04/2020